Illuminazione doccia, consigli per un ambiente rilassante

Illuminazione doccia, scegliere le giuste luci per ricreare un’atmosfera rilassante è tutto quello che dovrai fare per rendere il tuo spazio doccia una piccola spa.

La sensazione di ritornare a casa e mettersi sotto il getto della doccia è qualcosa di inspiegabile.
Questo momento, infatti, è un rituale quotidiano in cui per un attimo si stacca la spina dalla fretta degli impegni.
Avere una corretta luce doccia è fondamentale per ricreare un’atmosfera rilassante, anche se spesso viene trascurata quando si progetta il bagno.
Consideriamola, invece, un valore aggiunto alla funzionalità ed estetica dell’ambiente.

Atmosfera soft, cromoterapia, luce a led… diverse sono le soluzioni per illuminare la nicchia doccia a seconda delle esigenze quotidiane.

Se hai bisogno di un effetto quasi meditativo, luci con punto focale soffuso e cromoterapia sono le scelte migliori.
Se invece ti piace uno spazio ben illuminato, che garantisce una chiara visibilità mentre si fa la doccia per evitare scivoloni o cadute, l’illuminazione a led è perfetta.

Cosa bisogna considerare nella scelta delle luci?

Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione, tra i più importanti

  • Dimensione del bagno e in particolare alla comodità dello spazio doccia,
  • Rispetto delle normative Cee 64-8 che vietano l’installazione di un impianto elettrico all’interno di una zona a contatto diretto con l’acqua, scegliendo un’illuminazione a basso voltaggio.

Da non tralasciare il gusto personale, destreggiandosi tra illuminazione per doccia calda, fredda o colorata.

Le soluzioni per luci doccia

L’illuminazione per il vano doccia possono essere svariate.
L’elemento che potrebbe fare la differenza nella scelta è l’ambiente che si vuole ricreare, migliorando l’esperienza del momento più rilassante della giornata.

Faretti Led

Hanno la funzione di illuminare
lo spazio doccia dall’alto, perfetti per creare accenti di luce o illuminare solo specifiche aree della doccia.
I faretti nella doccia possono essere bianchi, gialli o colorati, alternati a tonalità più tenue.

Plafoniera

Per un’illuminazione decisa, la plafoniera offre una fonte di luce generale.
Questa soluzione rende il box doccia o la vasca un ambiente contemporaneo, ideale soprattutto per la doccia walk in.


Cromoterapia

La cromoterapia utilizza luci di diverse tonalità per influire sul benessere fisico e mentale del nostro corpo. Il rosso trasmette calore e passione ed è stato associato ad un aumento di energia, il giallo dona serenità e positività, il verde, invece, armonia.


Idee ispirazionali

Per un ambiente bagno di grande tendenza, la vasca free standing ne è la protagonista.
Un lampadario in sospensione in grado di illuminare il componente bagno farà un grande effetto quasi scenografico.

Per una soluzione di più semplice nell’illuminazione doccia con led, invece, i faretti sopra la vasca (quasi come fosse un cielo stellato) garantiranno un’illuminazione omogenea con il risultato di uno spazio visivamente interessante.

I tagli luminosi, invece, creano dinamicità, perfetti per un bagno dai colori chiari e con materiali riflettenti.
Puoi scegliere delle plafoniere ad incasso da posizionare dietro gli specchi per ricreare quest’effetto luminoso.

In definitiva, le luci per doccia garantiscono sicurezza e comfort nella stanza da bagno, rendendolo più accattivante in base alle tendenze di stile, rispettando i gusti personali.

Sara Elia

Start typing and press Enter to search