Box doccia: tre consigli utili per una soluzione perfetta

Il box doccia è un elemento fondamentale dell’arredo bagno e il primo aspetto da tenere in considerazione nella scelta dei modelli box doccia è sicuramente la dimensione destinata al vano doccia.        

Partendo, quindi, dalla definizione dello spazio, se il bagno risulta limitato, meglio scegliere un box doccia incassato nella parete.  Con questa soluzione, il risultato finale sarà di grande effetto, con un vano doccia intimo, ma allo stesso tempo riuscirai ad ottimizzare gli spazi a disposizione. Un’altra soluzione molto usata è il box doccia bagno angolare che ti farà risparmiare notevole spazio, potendo scegliere tra una versione semicircolare o quadrata.                                                                                    

       

Il tuo bagno è un ambiente ampio e vuoi far diventare il box doccia il suo punto focale? 

A questo punto, via libera alla fantasia!                          

Il box doccia con centro parete sarà la scelta che farà risaltare la tua struttura doccia.  Se sei un amante dello stile minimal, ti suggeriamo le ante doccia trasparenti, trasformando il box doccia in un vero e proprio gioiello per il tuo bagno. Per un effetto più rustico, prediligi rifiniture in pietra, che doneranno all’ambiente un’atmosfera calda e accogliente.                                                         

I materiali adatti per un box doccia sicuro e funzionale

Lo sapevi che ci sono dei materiali da evitare durante la scelta del box doccia?

Tra questi rientrano i pannelli in acrilico o in plexiglass: sono dei materiali più economici, ma se le lastre dovessero danneggiarsi, saranno molto pericolose a causa delle schegge e della frantumazione in grandi pezzi taglienti. 

Invece, il materiale più adatto, sicuro e comunemente utilizzato è il cristallo temperato, che viene sottoposto al un processo di tempra: un trattamento termico che riscalda il vetro a temperature molto elevate, seguito subito dopo da un rapido raffreddamento. 

Inoltre, per un comfort in totale sicurezza, il cristallo temperato è regolamentato a livello europeo: nel caso in cui le chiusure doccia o il box doccia con cristalli temperati si dovessero rompere, il materiale si sbriciolerà in mille pezzi e non in pericolose lame taglienti.                   

I box doccia di YellowShop rispettano le normative europee e hanno materiali di alta qualità, come questa soluzione doccia, elegante, ma che non rinuncia alla funzionalità della cabina doccia.

Dubbio sul cristallo opaco o trasparente?

La domanda è legittima: entrambi i modelli box doccia hanno dei pro e contro, più da un punto di vista estetico che funzionale, per questo motivo ti suggeriamo di considerare sempre i tuoi gusti.                                                     

Il bello del cristallo trasparente è che permette di dare uno sguardo all’interno del vano doccia, soprattutto se il box doccia ha un particolare rivestimento che merita di essere notato.

Un plus di questa soluzione doccia è sicuramente la sensazione di spaziosità che la trasparenza del cristallo porta con sé.

Il box doccia opaco è perfetto, invece, per chi ama la privacy e permette di condividere l’ambiente con più persone in contemporanea, evitando attese e turni.

Ultimo consiglio per l’uso quotidiano della cabina doccia

Non ti fare ingannare dalla difficoltà di pulizia del box doccia. 

Non ci sono grosse differenze tra i diversi modelli di box doccia. Una soluzione pratica e veloce che ti suggeriamo per l’uso quotidiano dei box doccia è quella di avere a portata di mano un tergidoccia, da usare una volta finita la doccia per evitare la formazione di calcare e macchie poco carine alla vista.

Ora non ti resta che esplorare il nostro sito, dove troverai un’ampia selezione di box doccia adatti ad ogni esigenza!

Chiara Riccardo

Start typing and press Enter to search